57

SCHEDE VIDEO PER FORTNITE: APPROFONDIMENTI

  • luned 2 luglio 2018
  • By admin

Schede video per Fortnite

Fortnite è uno dei giochi più in voga al momento e coinvolge persone di varie fasce d’età. Si tratta di un videogioco di sopravvivenza cooperativo sandbox. La sua base è l'Unreal Engine 4 ed è compatibile con le DirectX 11 (Metal su macOS). Il gioco è disponibile su tutte le piattaforme.

Fortnite è stato concepito per girare anche su hardware di fascia bassa, non trascurando l’analisi delle impostazioni di dettaglio e le risoluzioni.

La configurazione consigliata è disponibile sul sito di Epic.

Cosa serve per giocare alle impostazioni massime ovvero in modalità "Epic"? Quali le schede video per Fortnite? Da professionisti del settore sono state fatte diverse analisi, testando varie schede video, al fine di valutare il comportamento di Fortnite su un PC convenzionale. I test sono stati fatti a risoluzione Full HD e QHD, con opzioni grafiche al top (Epic) e con Show Grass attiva.

Concentriamoci sull’analisi di due schede video in particolare:

  • MSI GTX 1060 Armor OC 6GB;
SCHEDA VIDEO MSI GTX 1060 Armor OC 6GB
  • Asus RX 570 Strix OC 4 GB

SCHEDA GRAFICA ASUS RADEON ROG STRIX RX570-O4G

SVGA ASUS AMD RADEON ROG STRIX RX570-O4G

IMPOSTAZIONE GRAFICA

Fortnite non offre molteplici opzioni grafiche e le impostazioni principali sono semplici da utilizzare. Oltre le impostazioni di qualità standard (Low, Medium, High ed Epic), si può regolare la distanza visiva, la qualità delle ombre, l'anti-aliasing e la qualità delle texture. Show Grass ha un proprio controllo. Le differenze tra le impostazioni High ed Epic non sono molto evidenti. Shading e illuminazione differiscono di poco. La qualità delle ombre cala con l'impostazione Medium, mentre Show Grass è disabilitata. Si avverte un notevole calo nella qualità delle texture e nella distanza visiva. L'impostazione Low è progettata per GPU di fascia bassa. L'assenza totale di ombre e la qualità d'immagine minima peggiora l’impatto visivo. Si ritiene preferibile, infatti, non impostare i dettagli su Low.
 

Risoluzioni a 1080p e 1440p

Sono stati eseguiti dei test, da tecnici del settore, con l'impostazione Epic e Show Grass attiva in risoluzione 1080p e 1440p.
 

Risoluzione a 1080p

L'impostazione Epic da qualche problema con le schede video di fascia media. Nessuna di queste mantiene con successo un frame rate minimo di 60 FPS (frame per secondo). Solo pochissime schede video, tra cui MSI GTX 1060 Armor OC 6GB ed Asus RX 570 Strix OC 4 GB, sono sopra i 30 FPS minimi. In particolare la GTX 1060 va dai 50 ai 65 FPS, mentre la RX 570 Strix dai 30 ai 47,5 FPS. Queste sono anche le uniche schede che forniscono una fluidità sufficiente.

 

Risoluzione a 1440p

Il frame rate scende di più con una risoluzione a 1440p. Solo le GTX 1060 3GB e 6GB restano sopra 30 frame per secondo, ovvero con un parametro che va dai 30 ai 42 FPS. Per giocare a 1440p, con altre schede di fascia più bassa, bisogna passare all'impostazione High. Se invece si vuole giocare con una GTX 1060, puntando a un frame rate minimo di 60 FPS, la migliore impostazione è High con Show Grass abilitato ma con ombre disattivate. Le ombre sembrano impattare di più sul frame rate, quindi si deve ridurre quell'impostazione o disattivarla del tutto.

A fronte dei test svolti si consiglia una scheda basata sulla GTX 1060 6GB per spingere i dettagli più in alto possibile in Full HD. Con una scheda video meno potente si dovrà sacrificare la qualità o la risoluzione.

Non rilevante è la CPU perché anche se l'Unreal Engine 4 è in grado di usare diversi core, non lo fa in modo bilanciato nel caso di Fortnite. Due core sono sufficienti per far girare il gioco fluidamente in Full HD, su una piattaforma di fascia piuttosto bassa, pur che si abbia sufficiente potenza grafica da usare e una frequenza discretamente alta.

Cosa aspettate ad acquistare le schede video per fortnite ad un prezzo estremamente vantaggioso?